Tributi

ALIQUOTE IVA IN EDILIZIA

Prato Industriale n. 10 del 15 marzo 2000 - Calamai

PER TUTTE LE AZIENDE

ALIQUOTE IVA IN EDILIZIA

Pubblichiamo una tabella predisposta dall'Ance, aggiornata al 1 gennaio 2000 riepilogativa delle aliquote Iva applicabili nel settore edilizio con riferimento agli interventi più ricorrenti.

La tabella considera anche gli effetti derivanti dalla riduzione, per le fatture emesse nel 2000, dal 20 al 10% dell'aliquota Iva sugli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, apportata dall'art. 7 della legge 23 dicembre 1999, n. 488 (finanziaria 2000).

Aliquote Iva in edilizia (1 gennaio 2000)

Premesso che la cessione di case di civile abitazione non di lusso, sia che si tratti o meno di case di nuova costruzione, che di case che hanno formato oggetto di interventi di recupero, compresi quelli di cui alle lett. a) e b) dell'art. 31 della legge 3 agosto 1978 n. 457, è soggetta, in ogni caso, alla aliquota del 4% (se trattasi della c. d. prima casa) o del 10% (se trattasi di case diverse dalla prima), le aliquote Iva applicabili al settore risultano:

 

Fabbricati, opere, interventi di recupero

Operazioni

Aliquota e norma

1)

Fabbricati di nuova costruzione non di lusso, anche se comprendenti uffici e negozi nelle prescritte proporzioni, ancorché non ultimati, purché permanga l'originaria destinazione

  • Abitazioni cedute da qualsiasi impresa (costruttrice e non):
  1. ad acquirente prima casa
  2.  

  3. in ogni altro caso

 

4%

 

10%

 

  • n. 21, tab. A parte II allegata DPR 633/72
  • n. 127 undecies, tab, A parte III allegata DPR 633/72
   
  • Cessione di uffici e negozi effettuate dalle imprese costruttrici

10%

  • n. 127 undecies, tab. A parte III allegata DPR 633/72
   
  • Appalti effettuati nei confronti di soggetti che svolgono l'attività di costruzione di immobili per la successiva vendita o di soggetti committenti prima casa o nell'ipotesi di costruzioni rurali ad uso abitativo di cui al n. 21 bis, tab. A, parte II, allegata DPR 633/72

4%

  • n. 39, tab. A, parte II allegata DPR 633/72
   
  • Cessione di beni forniti per la costruzione di edifici Tupini

4%

  • n. 24, tab. A parte II, allegata DPR 633/72
   
  • Appalti effettuati nei confronti di soggetti diversi da quelli che svolgono l'attività di costruzione di immobili per la successiva vendita o da soggetti committenti prima casa

10%

  • C. M 1/E del 2 marzo 1994

2)

Case non di lusso ai sensi del DM 2 agosto 1969, di nuova costruzione, ancorché non ultimate, purché permanga l'originaria destinazione

  • Appalti nei confronti di soggetti per i quali non ricorrono le condizioni di acquirenti I casa
  • Cessioni di beni

10%

 

 

4%

  • n. 127 undecies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72

 

  • n. 24, tab. A, parte II, allegata DPR 633/72.

3)

Edifici assimilati ai fabbricati non di lusso e opere di urbanizzazione di nuova costruzione

  • Cessioni effettuate da qualsiasi impresa (costruttrice e non)
  • Appalti e cessioni di beni

10%

 

10%

  • n. 127 quinquies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72
  • n. 127 sexies e septies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72

4)

Costruzione rurali destinate ad uso abitativo del proprietario del terreno o di altri addetti alla colti-vazione o all'allevamento del be-stiame, di nuova costruzione (1)

  • Cessione effettuate dalle imprese costruttrici
  • Appalti e cessione di beni

4%

 

4%

  • n. 21 bis, tab. A, parte II allegata DPR 633/72
  • nn. 39 e 24, della tab. A, parte II, allegata DPR 633/72

5)

Beni immobili di interesse storico artistico

  • Cessione

20%

  • art. 4, comma 3, DL 557/93 art. 36, comma 4, lett. a n. 14 DL 331/93, art. 10 DL 41/95, art. 1 DL 328/97

6)

Materie prime e semilavorate per l'edilizia, compresi i materiali e i prodotti dell'industria lapidea

  • Cessione

20%

  • art. 4, comma 3 DL 557/93; art. 36, comma 4, lett. a n. 12 DL 331/93, art. 10, DL41/95, art. 1 DL 328/97

7)

Recupero, con esclusione della manutenzione ordinaria e straordinaria.

     
 

a) di fabbricati (di qualsiasi specie)

  • Cessione effettuate da imprese che hanno eseguito gli interventi

 

  • Appalti e beni

10%

 

 

10%

  • n. 127 quinquiesdecies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72
  • nn. 127 quaterdecies e terdecies, tab. A, allegata DPR 633/72
 
  1. di opere di urbanizzazione e di edifici assimilati alle case non di lusso
  • Cessioni effettuate da qualsiasi impresa (ancorché non abbia eseguito gli interventi)
  • Appalti e beni

10%

 

 

10%

  • n. 127 quinquies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72

 

  • nn. 127 terdecies e quaterdecies, tab. A, parte III, allegata DPR 633/72

8)

Prestazioni di servizi aventi per oggetto la realizzazione di opere finalizzate al superamento o eliminazione delle barriere architettoniche

  • appalti e altre prestazioni di servizi

4%

  • n. 41 ter, tab. A, parte II, allegata al DPR 633/72

9)

Prestazioni di servizi aventi per oggetto interventi di manutenzione straordinaria su fabbricati di edilizia residenziale pubblica

  • Appalti e altre prestazioni di servizi.
  • Cessione di beni

10%

 

20%

  • n. 127 duodecies, tab. A, parte III allegata DPR 633/72
  • art. 16, DPR 633/72, art. 1 DL 328/97

10)

Case di lusso

  • Cessione
  • Appalti e cessione di beni

20%

20%

 

11)

Fabbricati, opere ed impianti su quali vengono effettuati interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria

  • Cessione
  • Prestazioni di servizi e cessione di beni diverse da quelle di cui al punto 9

aliquota propria del bene recuperato

20%

12)

Fabbricati non Tupini

  • Cessione
  • Appalti e cessione di beni

20%

20%

 

13)

Uffici e negozi facenti parte di fabbricati Tupini, ceduti da impresa non costruttrice

  • Cessione

20%

 

14)

Acciai impiegati per l'edilizia

  • Cessione

20%

 

1. Sono invece soggette all'aliquota IVA del 20%: le cessioni di beni per la costruzione di fabbricati rurali diversi da quelli ad uso abitativo (es. stalle, magazzini), nonché le cessioni degli stessi fabbricati effettuati da qualsiasi impresa. Sono, altresì, soggette all'aliquota del 20% le cessioni di fabbricati rurali ad uso abitativo effettuate da imprese "non costruttrici".

N. B. Le cessioni di box, posti auto o locali destinati al ricovero di autovetture sono soggette alla seguente disciplina: aliquota del 4%,se pertinenza di 1 casa non di lusso acquistata con le agevolazioni 1 casa; aliquota del 10%, se facenti parte di edifici Tupini e siano ceduti da impresa costruttrice; aliquota del 20%, in ogni altro caso.

Per quanto concerne la costruzione e vendita dei parcheggi realizzati ai sensi della legge Tognoli (anche pertinenziali), il Ministero delle finanze ritiene doversi applicare l'aliquota del 10% trattandosi di opere equiparate alle opere di urbanizzazione (circolare Ministero finanze 1/E del 2 marzo 1994).

 

RECUPERO FABBRICATI (SOLO PER IL 2000, ART. 7 LEGGE 488/99)

 

Tipologia di fabbricato

Operazioni

Aliquota

Abitazioni e interi fabbricati privati a. prevalente destinazione abitativa (oltre il 50% della superficie destinato ad abitazioni).

  • Manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia:

  1. Appalti e altre prestazioni di servizi

 

 

 

 

10%

 
  1. Beni significativi (DM 29 dicembre 1999) fino a concorrenza del valore della prestazione di cui alla lettera a) al netto di tali beni.

10%

 

Beni significativi di cui alla lettera b) per la parte eccedente il valore della prestazione di cui alla lettera a).

20%

 

 

N. B. Per tutte le altre fattispecie non contemplate nel presente quadro vale quanto descritto con riferimento agli interventi di recupero ai punti da 7 a 9 e 11 della tabella.